Vino Biferno DOC

 

IL PRODOTTO
Il "Biferno" è un vino da pasto prodotto nelle tipologie Rosso (anche nella versione Riserva e Superiore), Rosato e Bianco. Il "Biferno" Rosso, Riserva, Superiore e Rosato è prodotto con uve Montepulciano per almeno il 70-80%, Aglianico per il 15-20% ed eventualmente con piccole aggiunte di uve di altri vitigni a bacca nera non aromatici presenti in Molise, per un massimo del 15%. Il "Biferno" Bianco è prodotto con uve Trebbiano toscano per almeno il 60% e fino al 70%. Per la restante parte concorrono i vitigni a bacca bianca, idonei alla coltivazione nella regione Molise e presenti nei vigneti, fino ad un massimo del 40%, con una presenza di Malvasia bianca non superiore al 10%.

ZONA DI PRODUZIONE
Il "Biferno" nasce nella parte collinare della regione Molise contraddistinta da natura mite, da terreni costituiti da argille e rocce calcaree e, nelle piane alluvionali lungo la costa, dal suolo sabbioso.

CARATTERISTICHE DELLA PRODUZIONE
I vini "Biferno" nella variante Rosso, Riserva, Superiore e Rosato sono prodotti a partire da vigneti collinari i cui terreni siano di orientamento adatto e di altitudine non superiore ai 500 metri s.l.m., di 600 metri s.l.m. per il "Biferno" bianco.
I sesti d'impianto, le forme di allevamento ed i sistemi di potatura debbono essere quelli generalmente usati in regione o comunque atti a non modificare le caratteristiche delle uve e dei vini.
La produzione massima di uva ammessa per la produzione dei vini non deve essere superiore a 12,00 tonnellate per ettaro di vigneto per i vini "Biferno" rosso, "Biferno" Rosso Riserva, "Biferno" Rosato e "Biferno" bianco ed a 11,00 tonnellate per il vino " Biferno" Rosso superiore.

CARATTERISTICHE DEL CONSUMO
Il "Biferno" Rosso ha un colore rosso rubino più o meno intenso con riflessi granati se invecchiato, un odore gradevole, caratteristico, con profumo etereo se invecchiato, un sapore asciutto, armonico, vellutato, giustamente tannico e una gradazione minima di 11,5°C. Il "Biferno" Rosato ha un colore rosa più o meno intenso, un odore fruttato delicato, un sapore asciutto, fruttato, armonico e una gradazione minima di 11,5°C. Il "Biferno" Bianco ha un colore paglierino con riflessi verdognoli, un odore gradevole, delicato, leggermente aromatico, un sapore asciutto, armonico e una gradazione minima di 10,5°C. Il " Biferno " Rosso Superiore e di colore rubino più o meno intenso con riflessi granati se invecchiato, dall'odore gradevole, intenso, caratteristico, con profumo etereo se invecchiato, con sapore asciutto, armonico, vellutato, giustamente tannico e una gradazione minima di 12,50°C. Il " Biferno " Rosso riserva è di colore rubino più o meno intenso con riflessi granati, con odore gradevole, intenso, pieno caratteristico con profumo etereo, dal sapore robusto, asciutto, armonico, vellutato, giustamente tannico e con una gradazione minima di 13,00° C.