In Vino Veritas et Benignitas

La dimensione globale assunta dall'economia impone alle PMI di promuoversi attraverso la promozione, internazionalizzazione e soprattutto, la comunicazione, quale attività di marketing, per assicurarsi nuove opportunità commerciali e nuove modalità produttive.

Risulta oggi evidente la necessità di dare un assetto più organico ed unitario alla definizione delle politiche per la promozione delle produzioni locali di qualità, avviando un processo graduale, teso alla ricerca di soluzioni che rafforzino la qualità del servizio e consentano il recupero delle risorse , nonché agevolino la realizzazione di più efficaci economie di scala.

Da qui si è inteso sviluppare un "progetto di promozione e di valorizzazione dei prodotti agricoli di qualità, della Regione Molise" legati al territorio di produzione, in particolare i vini DOC, utilizzando le provvidenze rese disponibili dal PSR Molise e in particolare dalla Misura 1.3.3 che prevede l'erogazione di un aiuto per la realizzazione di attività di informazione e promozione finalizzate ad indurre i consumatori all'acquisto dei prodotti agricoli o delle derrate alimentari che rientrano nei sistemi di qualità alimentare così come definiti nella misura 1.3.2 del PSR 2007-2013 della regione Molise.

Nell'ambito del "PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DEL MOLISE 2007-2013, MISURA 1.3.3 – Sostegno alle Associazioni di Produttori per Attività di Informazione e Promozione Riguardo ai Prodotti che Rientrano in Sistemi di Qualità Alimentare, il Consorzio per la Valorizzazione dei Vini D.O.C. del Molise ha attivato il Progetto "...in Vino veritas et benignitas..."
Esso si realizza attraverso serie di attività che hanno come finalità lo sviluppo di una forte azione di marketing, quale:

a) Proporre azioni di informazione nei confronti dei consumatori e degli operatori economici finalizzate a diffondere una migliore conoscenza delle caratteristiche organolettiche ma anche salutistiche del prodotto. Tali caratteristiche sono messe in evidenza attraverso studi ed indagini scientifiche già realizzate dal Centro di Ricerche e Formazione ad Alta Tecnologia nelle Scienze Biomediche – Fondazione "Giovanni Paolo II" di Campobasso.
b) Informare una vasta platea, anche locale, circa l'esistenza, il significato e i vantaggi dei sistemi di qualità applicati alle produzioni alimentari.
c) Informare i consumatori in termini di qualità, caratteristiche nutrizionali e metodi di produzione dei singoli prodotti.
d) Incentivare iniziative di promozione sul mercato interno e comunitario.

 

Altro in questa categoria: Il soggetto proponente »